Messaggio

 

Il Bollettino dell’AIM è un legame per nutrire la fraternità e la solidarietà tra tutti i monasteri della famiglia benedettina. Da qualche anno l’edizione italiana è stata rilanciata come inserto della rivista «La Scala» dell’Abbazia di Noci. Vorrei ringraziare questo monastero per averci permesso così di diffondere una buona parte di pagine del Bollettino.

Abbiamo attualmente, grazie alla cura di fr. Andrea Serafino (della Comunità di Rhême-Notre-Dame), dell’Abbazia di Viboldone – per l’impaginazione – e di una buona équipe di traduttori (Abbazia di Ghiffa, Monastero di Pra ‘d mill e Monastero di Dumenza) la possibilità di diffondere il Bollettino in lingua italiana in modo autonomo. È una gioia grande per l’AIM sperare di raggiungere così, in modo diretto, le comunità monastiche italiane, perché questo susciti sempre più interesse all’azione dell’AIM e anche alle prospettive condivise sull’attualità della vita monastica nel mondo.

La nostra gratitudine va a tutti coloro che partecipano a questo lavoro e a quanti volessero unirsi per aiutarne la continuazione.

In un mondo in profondo cambiamento, manteniamo viva la condivisione fraterna e la solidarietà, perché il mondo riceva la buona novella del Regno attraverso la testimonianza dei fratelli e delle sorelle della grande famiglia di san Benedetto.

Jean-Pierre Longeat
Presidente AIM

 

 

Mentre mi unisco al ringraziamento di p. Jean-Pierre ai fratelli dell’Abbazia di Noci e a tutti coloro che continuano a collaborare a questa “avventura”, cioè di portare un estratto del Bollettino dell’AIM – per ora questo ci è possibile – al mondo monastico italiano, invito le Comunità tutte a dare anche solo un piccolo contributo che può essere in denaro, a mo’ di abbonamento, o anche di collaborazione per le traduzioni – normalmente dal francese e dall’inglese –, in modo che si possa giungere a una diffusione un giorno completa dell’attuale Bollettino, già tradotto in diverse lingue.

Per eventuali contributi in denaro trovate nella terza di copertina i riferimenti bancari dell’AIM – specificare nella causale: Bollettino AIM versione italiana –.

Per quanto riguarda la possibilità di collaborare alle traduzioni, oppure se avete da segnalare indirizzi di oblati o persone interessate a cui inviare una copia del Bollettino, vi chiedo di scrivere al seguente indirizzo mail:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Buon tempo pasquale a tutte e tutti!

Fr. Andrea Serafino Dester
responsabile Bollettino AIM per l’Italia
membro Équipe Internazionale AIM

Utilisateurs connectés

Abbiamo 69 visitatori e nessun utente online